Vi presentiamo qui una sorta di risciacquo acido che serve a rendere il cuoio capelluto un ambiente sfavorevole a parassiti, e i capelli più puliti e protetti dagli agenti esterni.

L’ingrediente base è la menta, un naturale antibatterico e antisettico, che ha la capacità di purificare il capello dalle tossine e dai danneggiamenti causati da eventuali agenti esterni: è un risciacquo adatto a tutti, soprattutto chi vive in città!

Questo ultimo risciacquo regola la produzione di sebo e stimola la crescita del capello. Aiuta a rimuovere i residui dei vari oli dai capelli.


Ingredienti:
– un mazzetto di menta FRESCA,
– 3 bicchieri di acqua,
– 1 cucchiaio di aceto di mele,
– rosmarino (fresco ma facoltativo: stimola la crescita e previene la caduta del capello).

Preparazione:
Portate a ebollizione i tre bicchieri di acqua e, dopo aver lavato la menta, mettela in infusione. Bisogna aggiungere ora anche il rametto di rosmarino. Spegnete il fornello e lasciate riposare finché l’acqua non si raffredda. Terminata questa operazione, aggiungete all’infuso l’aceto di mele e fate risposare per qualche minuto. Filtrate il composto per evitare di versare i rametti e le foglie tra i capelli. Per comodità potete versare direttamente il composto in una bottiglia d’acqua vuota.

Utilizzo:
Dopo aver fatto shampoo e balsamo, usate il composto ottenuto come un normalissimo risciacquo acido. Ovviamente non dovete lavarlo via: deve essere versato sui capelli ancora bagnati prima di strizzarli nell’asciugamano.

Eventualemente potete anche usare questo infuso come un impacco: bagnate i capelli con il liquido, massaggiandolo bene sulla cute. Lasciate in posa almeno un’ora e mezza. Quindi procedete con il classico lavaggio.

Speriamo che questo rimedio naturale vi piaccia. 🙂

Un bacio a tutte!

Scritto da Daniela Ginevra P. e Annapaola B.

Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)