In questo articolo vi descriviamo e vi diciamo cosa pensiamo della famosissima “Pozione Magica”, anche detta Pozione di Elise, che è la ragazza francese che ha diffuso la ricetta sul web. Questa “pozione magica” dovrebbe avere lo scopo di far crescere i capelli più velocemente. Specifichiamo che la pozione magica si assume, non si usa come impacco!

… Ma non chiamatela pozione!!

 

Non esistono studi scientifici che testimonino questa azione dell’aceto sulla crescita dei capelli.

La spiegazione della riuscita di questa pozione dovrebbe essere che le proprietà rimineralizzanti dell’aceto aiutino sia la crescita che la salute del capello.
C’è da dire che se si va a consultare la scheda nutrizionale dell’aceto non si trova tutta questa ricchezza di sali minerali, anzi se la si confronta con quella di un broccolo il secondo vince.

Alcune persone hanno condiviso il fatto che questa bibita su di loro abbia funzionato, ma non si sono mai viste crescite miracolose che andassero al di là di una crescita normale, ed il motivo per cui abbia funzionato potrebbe ritrovarsi nel semplice bicchiere di acqua in più e anche nell’orario in cui hanno scelto di prenderla influenzando così la digestione, cosa che si può fare con molti altri infusi/ tisane senza i rischi per lo stomaco.

Questo metodo è sconsigliato a chi soffre di gastrite, acidità ecc e potrebbe irritare lo stomaco anche a chi non parte con queste condizioni. Se decidete di provarla e cominciate a sentire bruciori di stomaco interrompetela immediatamente.

Vi lasciamo alla ricetta e alle indicazioni al riguardo

Ricetta:

– mezzo bicchiere di acqua,
– un cucchiaio di aceto di mele,
– due cucchiai di miele.

Mescolate insieme gli ingredienti. Per permettere al miele di sciogliersi per bene è necessario scaldare per 30 secondi l’acqua nel microonde (il bicchiere deve essere compatibile col microonde) o sul fornello (non deve necessariamente bollire).

La “pozione” deve essere presa una volta al giorno, sempre nello stesso momento della giornata (l’ideale sarebbe prenderla sempre alla stessa ora, anche se non è necessario seguire alla lettera il “sempre alla stessa ora”), tipo prima di dormire, appena svegli, dopo pranzo ecc.
Questa routine va seguita per 3 mesi e va sospesa per i 3 mesi successivi affinché l’organismo non si abitui.

 

Se avete fatto la prova e avete avuto mal di stomaco, oppure vi volete costringere ad assumerla anche se il sapore vi fa ribrezzo, potete aumentare le dosi di tutti gli ingredienti, tranne dell’aceto, che poi è quello più “pericoloso”: potete aumentare la quantità d’acqua, raggiungendo un intero bicchiere d’acqua piuttosto che solo metà; potete aumentare la quantità di miele, ottenendo una soluzione più dolce che aspra.

Tutti gli ingredienti sono indispensabili. L’aceto perché contiene i sali minerali necessari, il miele perché deve proteggere le pareti gastriche dall’acidità dell’aceto e l’acqua perché fa da solvente che permette di bere nello stesso momento tutti gli ingredienti mescolati assieme.

La pozione non equivale a mettere l’aceto nell’insalata, in poche parole perché se siete abituati ad assumere aceto insieme all’insalata probabilmente non riscontrerete cambiamenti significativi. Il trattamento con la pozione magica si deve appunto interrompere dopo 3 mesi per evitare che l’organismo si abitui.

La crescita dei capelli è un meccanismo influenzato da molti fattori che vanno dal vostro stato di salute, al periodo dell’anno, agli ormoni, l’ideale, per constatare miglioramenti o cambiamenti della crescita della chioma, sarebbe fotografarsi e/o misurarsi i capelli prima, durante e dopo e fare una media della vostra crescita tipica, ricordate che in capelli in media crescono 1 o 2 cm al mese.

Speriamo che l’articolo vi sia interessato.  A presto!

Prima stesura da Jex. Edit di Brunilde (12/01/2017)

 

Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)