Leggendo spesso post di ragazze che chiedono con quale colore di capelli starebbero meglio.

Ho pensato di creare questa piccola guida all’armocromia che potrebbe essere d’aiuto in questa scelta ma anche su un abbinamento di colori più generale. Sottolineo il fatto che questo articolo non è una scienza esatta, bensì deve rappresentare solo delle linee guida.

… Anche perché l’analisi armocromatica è un processo molto lungo, complicato, ottenibile solo grazie all’aiuto di un esperto. E con esperto non intendiamo certo un parrucchiere. Vi consiglio di fare un salto qui.

 

  • Cos’è l’armocromia?

Possiamo definire l’armocromia come una disciplina che suddivide le persone secondo le 4 stagioni (primavera, estate, autunno e inverno) in base al colore del sottotono della pelle, in contrasto o meno con i colori in generale, di make up, o vestiti, o anche di occhi, capelli.
Ogni persona appartiene a una sola stagione e da questa dipenderanno gli abbinamenti più o meno giusti di colori, nel trucco, nei capelli o nel vestiario.

Come fare il test dell’armocromia:

Vi servono:
– Luce del sole;
– Uno specchio;
– Pelle del viso assolutamente struccata;
– Un asciugamano o una cuffia per coprire i capelli, se li avete di un colore non naturale;
– Una canotta o una maglia molto scollata, in modo da lasciare scoperta il più possibile la vostra pelle, per studiarne la sfumatura;
– Pezze di stoffa, sciarpe e indumenti dei colori più disparati.

Osservate attentamente la vostra pelle, specialmente sul viso, ma anche sul collo, sui polsi e le palme delle mani.
Ogni carnagione a prescindere da quanto sia chiara o scura, pallida o rosea, ha un sottotono più freddo (ovvero con un tocco bluastro) o più caldo (dorato).
Cercate di capire se la vostra pelle è cromaticamente più “fredda” o “calda”.
Poi osservate bene gli occhi e, se li avete al naturale, i capelli.


ELENCO DELLE STAGIONI:

  • Inverno: Toni freddi e intensi

PELLE:
– Bianca
– Bianca con sfumature rosa
– Beige
– Beige rosato
– Olivastra
– Grigio-beige o marrone
– Nera con sfumature gialle
– Nera con sfumature blu
OCCHI:
– Grigio-blu
– Blu con pagliuzze nell’iride ed eventuale cerchiatura grigia
– Blu scuro con sfumature viola
– Grigio-verde
– Verde con pagliuzze nell’iride ed eventuale cerchiatura grigia
– Marrone + verde
– Marrone + blu
– Marrone scuro
– Nero-marrone
(In ogni caso, si ha un contrasto marcato tra bianco e iride).
CAPELLI:
– Biondo-bianco, specie nell’infanzia
– Castano cenere
– Castano scuro con eventuali riflessi mogano
– Nero blu


  • Estate: Toni freddi e delicati

PELLE:
– Beige pallido
– Beige con sfumature rosa
– Beige rosato
– Rosa
– Grigio-marrone
– Marrone rosato
OCCHI:
– Grigio chiaro
– Grigio-blu chiaro
– Blu con punteggiatura bianca dell’iride
– Azzurro chiaro
– Azzurro acqua
– Verde con punteggiature bianca dell’iride
– Verde- blu chiaro
– Nocciola con macchie marroni, blu o verdi
– Marrone rosato
– Marrone-grigio
Spesso, lo sguardo appare lievemente velato, e anche il bianco ha delle sfumature tenui, in contrasto leggero con l’iride.
CAPELLI:
– Biondo platino
– Biondo cenere con eventuale, leggera doratura
– Biondo cenere scuro
– Castano cenere
– Castano scuro
– Castano con sfumature mogano


  • Autunno: Toni caldi e intensi

PELLE:
– Avorio con eventuali lentiggini
– Pesca con eventuali lentiggini
– Beige dorato pallido
– Beige scuro ramato
– Marrone dorato
Spesso, anche con una bella pelle, può apparire pallido e spento.
OCCHI:
– Azzurro con cerchiatura grigia
– Blu con netti toni acqua o turchese
– Petrolio con cerchiatura grigia
– Verde pallido
– Verde oliva
– Verde con screziature marrone dorato
– Nocciola con eventuali screziature verdi e oro
– Ambra
– Castano dorato
– Marrone scuro caldo
CAPELLI:
– Biondo cenere
– Biondo miele
– Biondo fragola
– Rame
– Rosso intenso
– Castano dorato
– Castano ramato
– Nero carbone


  • Primavera: Toni caldi e molto delicati

PELLE:
– Avorio/crema con eventuali lentiggini
– Pesca
– Rosa pesca, con eventuali nocche rosa o rosse
– Beige dorato
– Marrone dorato
Spesso ha le guance rosee, o comunque che arrossiscono facilmente.
OCCHI:
– Azzurro con raggi bianchi
– Azzurro chiaro
– Azzurro acciaio
– Petrolio
– Acqua
– Verde chiaro
– Verde con screziature dorate
– Marrone dorato
Spesso sembra che abbiano un anello trasparente attorno alla pupilla.
CAPELLI:
– Biondo giallo
– Biondo dorato
– Biondo miele
– Biondo fragola
– Rosso fragola
– Rosso carota
– Rosso tiziano
– Castano dorato
– Nero mogano


Fatta la prima distinzione grezza… Se siete indecise tra…
Inverno e Autunno: Provate prima un blu marin, un bianco puro e/o dei toni ghiaccio. Poi provate un marrone caldo, un giallo caldo e un color senape. Se state meglio col primo gruppo, siete Inverno. Col secondo, siete Autunno.

Inverno ed Estate: Provate prima un viola acceso, un blu elettrico e/o un fucsia brillante. Poi un azzurro, un lilla e un rosa polvere. Se questi ultimi vi sbiadiscono, siete Inverno. Se invece si armonizzano con voi, siete Estate.

Inverno e Primavera: Provate un fucsia, un bianco puro e/o un grigio antracite. Poi avorio, cammello e marrone dorato. Se state meglio col primo gruppo, siete Inverno. Col secondo, Primavera.

Estate e Autunno: Provate prima dei tono pastello di blu e rosa confetto. Poi un color senape e un arancio zucca. Se vi donano i primi, siete Estate. Altrimenti, Autunno.

Estate e Primavera: Provate prima un bordeaux, un rosa confetto e un marrone rosato. Poi un color lime, un rosa pesca e un marrone dorato. Se state meglio col primo gruppo, siete Estate. Col secondo, Primavera.

Primavera e Autunno: Provate un color oro chiaro, un pesca, un avorio. Poi un senape, un verde muschio e un marrone scuro. Se i primi colori vi valorizzano, siete Primavera. Se vi sbiadiscono, siete Autunno.


Come faccio a scegliere il colore dei capelli?

È bene sapere prima a quale stagione si appartiene, così si può scegliere più consapevolmente se puntare su riflessi caldi o freddi. In linea di massima, se ci si schiarisce i capelli, la stagione può restare invariata. Se invece ci si scurisce, si acquisisce più contrasto tra viso e chioma, quindi si sta meglio coi colori di una delle stagioni “intense”: Autunno o Inverno. Importante è cercare di capire bene il sottotono che inciderà molto sul risultato finale. Infatti non basta essere pallide di carnagione o al contrario più scure, ma anche due persone apparentemente simili come colori possono avere risultati diversi in termini di resa con lo stesso colore di capelli, proprio a causa del sottotono differente. Non sempre è facile capire quale sia il sottotono esatto: l’unico modo per capirlo è fare diverse prove fino a capire i colori che più ci donano seguendo le linee guida scritte sopra.

 

Tavolozze stagionali:

Ecco l’’elenco dei colori adatti ad essere indossati, sia con l’abbigliamento, sia col trucco, stagione per stagione. Esistono anche dei colori che stanno bene un po’’ a tutti, e sono:
– il color crema chiaro (non a caso è usato dalla maggior parte delle spose, qualunque carnagione abbiano);
– il rosso chiaro, sia caldo (corallo), sia freddo (anguria);
– il pervinca scuro;
– l’’azzurro acqua chiaro.
Per l’Inverno:
Bianco puro
Tutti i toni del ghiaccio: verdino, azzurrino, lilla, rosato o semplicemente grigio
Argento
Grigio freddo, sia chiaro, sia scuro
Antracite
Nero
Beige-grigio
Blu marin
Blu intenso
Blu elettrico
Blu-viola
Viola intenso
Turchese freddo (più azzurro che verde)
Verde freddo, come il pino, sia chiaro, sia scuro
Verde smeraldo
Giallo limone
Rosa shocking
Magenta
Fucsia
Bordeaux
Rosso freddo, come il lacca

Colori “proibiti”: Arancio e marrone.


Per l’Estate:
Beige rosato
Beige cacao
Marrone rosato
Grigio freddo, sia chiaro, sia scuro
Argento
Blu-antracite
Blu polvere, sia chiaro, sia scuro
Pervinca
Petrolio
Azzurro cielo, sia chiaro, sia intenso
Azzurro acqua, sia chiaro, sia scuro
Giallo limone chiaro
Rosa polvere
Rosa confetto
Rosa freddo, sia chiaro, sia scuro
Rosso freddo, come il lacca o il lampone
Fucsia chiaro
Bordeaux
Prugna chiaro
Lavanda
Malva

Colori “proibiti”: I toni aranciati.


Per l’Autunno:
Beige caldo
Caffè
Cioccolato
Mogano
Cammello
Oro
Bronzo
Senape
Arancio zucca
Terracotta
Ruggine
Rosa pesca scuro
Rosa salmone
Arancione
Rosso-arancio
Rosso caldo, come il pomodoro
Verde lime o cedro
Verde mela
Verde muschio o bosco
Verde oliva o militare
Verde giada
Turchese (azzurro+verde)
Petrolio

Color “proibiti”: Blu marin, rosa freddi, grigi.


Per la Primavera:
Avorio
Beige caldo
Cammello
Marrone dorato
Marrone rossiccio
Grigio caldo chiaro
Azzurro polvere scuro
Oro
Giallo canarino
Verde lime o cedro
Verde mela
Arancio chiaro, come l’albicocca
Rosa pesca
Rosa salmone chiaro
Rosa caldo, sia chiaro, sia intenso
Rosso-arancio
Violetto
Pervinca
Azzurro
Turchese

Color “proibiti”: Nero e bianco puro.


Preciso che queste definizioni non sono farina del mio sacco ma che per gran parte ho utilizzato le informazioni prelevate da un post dedicato all’argomento sul forum di Capellidifata.

Per chi volesse approfondire il discorso armocromia, bisogna precisare che questa è solo la suddivisione stagionale più semplice e generale, ma che a voler essere più precisi ogni stagione si suddivide in 4 sotto-stagioni. Purtroppo non rientra nel nostro campo. Intanto le nozioni di base sono state gettate: ci sono alcuni gruppi su FB in cui ci sono ragazze espertissime e gentilissime capaci di farvi sapere con certezza quale sia la vostra stagione precisa.

Alcune altre informazioni importanti si possono trarre da questo sito.

 

Speriamo di avervi aiutate abbastanza! Sappiamo che il concetto è molto complicato, per questo, se avete dubbi, probabilmente non potremmo rispondervi: potremmo solo rimandarvi al gruppo FB relativo al primo sito che vi abbiamo linkato nell’articolo: il gruppo è omonimo del sito!

A presto!

Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)