Impacchi

Ingredienti per i cosiddetti impacchi “svuota frigo”

Ecco una lista di ingredienti efficaci che tutti abbiamo a portata di mano! …Un po’ perché ci fa tornare bambine, un po’ ci fa sentire streghette :^)

… e anche perché le nostre cucine traboccano di ingredienti utili per prenderci cura della nostra chioma. <3

N.B: Alcuni di questi ingredienti non vanno lavati con lo shampoo perchè si andrebbe ad annullare gran parte del lavoro, altri vanno necessariamente lavati o vi ritroverete inevitabilmente con i capelli sporchi, tra questi: gli oli (non riuscirete MAI a levarli con la sola acqua, non provateci), yogurt e siate accorti anche con l’uovo, meglio usare acqua fresca con quello o rischiate di cucinarvelo in testa e saprete inevitabilmente da uovo sodo 😛

 

Ultimo aggiornamento : Brunilde 01/05/16

Li dividerò in ingredienti “da cucina” e “oli” 😉 . Let’s start!

Ingredienti da cucina:

  • Aceto di mele: lucida. Nel risciacquo riequilibra il ph e combatte il prurito. Fissa il colore.
  • Amido di mais : anticrespo (gel), addensante.
  • Avocado: nutre, lucida.
  • Banana (ben matura o non ve ne libererete mai più): nutre e rende sana la chioma.
  • Birra: usata come ultimo risciacquo aiuta a schiarire.
  • Cacao: lucida e rinforza.
  • Caffè: risalta il colore castano.
  • Camomilla: lenitiva per il cuoio capelluto, emolliente e aiuta a schiarire.
  • Latte in polvere: proteico, ristrutturante.
  • Limone: lucida, schiarisce.
  • Mela: rinforza, idrata.
  • Miele: ammorbidisce, nutre/idrata.
  • Peperoncino (da usare con parsimonia!): stimola la crescita dei capelli.
  • Rosmarino: dona lucentezza e combatte la caduta dei capelli.
  • Salvia: scurisce e lucida il capello.
  • Tè nero: risalta il colore nero/dà una punta di colore.
  • Tuorlo: nutre.
  • Yogurt: nutre.

Oli:

  • Olio di argan: per capelli secchi, fragili, danneggiati. Ricco di vitamina E, è un potente antiossidante. Dona forza e luminosità.
  • Olio di cocco: dona corposità al capello, lo ristruttura e protegge dai raggi solari.
  • Olio di jojoba: utilissimo in caso di forfora, doppie punte e aggressioni esterne (mare, sole).
  • O.E (olio essenziale) lavanda: regola la produzione di sebo e quindi la forfora.
  • Olio di mandorle dolci: emolliente, elasticizzante. Ottimo per capelli secchi e sciupati, ammorbidisce e lucida.
  • Olio d’oliva: nutre e ammorbidisce il capello. Lo pulisce in profondità.
  • Olio di ricino: ristrutturante, rinforzante. Adatto a tutti i tipi di capello.
  • Olio di semi di lino: rinforza, lucida, antiforfora.
  • O.E tea tree: per le irritazioni del cuoio capelluto, antiforfora.

 

N.B sugli olii essenziali: gli o.e non sono la stessa cosa dei normali olii, sono la parte più pregiata della pianta, hanno composizione, proprietà, usi e potenza molto diversi, vanno usati con parsimonia (anche perchè sono molto più costosi) e con attenzione perchè alcuni potrebbero irritare la pelle.

Seguìte la pagina della ragazza che ha scritto questo articolo.

Articolo di Aurora A.

Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi