Impacchi,  Problemi particolari,  Rimedi naturali

Impacchi con la banana?!?

Scrivo questo documento perché da quanto leggo su post vari nei nostri gruppi, qualsiasi ragazza che ha fatto l’impacco alla banana, ha avuto qualche piccola difficoltà nella fase del lavaggio.

… Ed è un vero peccato, perché vi assicuro che con i capelli naturalmente secchi e poco districabili, l’impacco alla banana è un vero e proprio miracolo. Quindi, per poterla usare senza strapparmi i capelli dalla testa (letteralmente :3), negli ultimi mesi ho affinato la tecnica di preparazione e adesso la condividiamo!

[Cercherò di essere mena ambigua possibile. Ci ho messo ore a trovare un titolo che potesse sostituire il primo che mi era venuto in mente, “Guida all’’uso della Banana” perché suonava malissimo! LOL]

  • Procedimento.
  1. Prima di tutto, bisogna sceglierne una non proprio acerba, anzi, proprio una di quelle mature che sono già in via di annerimento. Quella annerìta è la perfezione!
  2. Dobbiamo lasciarla qualche minuto in prossimità di una fonte di calore. Cinque/dieci minuti su un termosifone, o sul ripiano della cucina mentre state cucinando, o addirittura al sole sono più che sufficienti.
  3. Essendo tendenzialmente difficile da sciacquare, nella preparazione dell’’impacco risulta utilissima la presenza di un qualsiasi olio. Per lo stesso motivo, sarebbe necessario applicare l’impacco sui capelli umidicci.
  4. Frullarla prima singolarmente, poi con gli altri ingredienti dell’’impacco.

Per essere più chiara, qui sotto lascio la “ricetta” del mio impacco preferito: Impacco alla Banana (ma no?!). 😀 Le quantità sono regolate in base ai miei capelli, che arrivano sotto al seno: diminuite o aumentate in base alle vostre necessità, mantenendo le proporzioni. Gli ingredienti sono:

Una banana (di quelle nere e blablabla),
Due cucchiai di miele,
Tre cucchiai di olio (per questo impacco preferite oli leggeri: jojoba, cocco, macassar ecc…),
Un cucchiaio di yogurt bianco intero,
Max 5 grammi di cannella macinata (la uso come addensante e perché mi accende un po’’ il rosso, così come lo zafferano, ma può essere anche sostituita con amido di riso, cacao, caffè ecc…).

Procedimento: frullate la banana il più attentamente possibile, già da sola dovrà sembrare tipo omogeneizzato. Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti (avendo premura di aggiungere prima lo yogurt, insieme a miele e olio, e infine la cannella), continuando a frullare subito dopo averne aggiunto uno nuovo e frullare per qualche minuto quando sono stati inseriti tutti. Come per qualsiasi impacco, applicate sui capelli umidi. Coprite con la cara cuffietta da doccia o la pellicola trasparente per alimenti e tenete in posa almeno un’’ora. Lavate come al solito, senza esagerare con il balsamo.

 

Speriamo che questo nuovo rimedio naturale ai capelli secchi o crespi possa risolvere le vostre problematiche!

Ciaoo!

Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi