Lavaggio,  Problemi particolari,  Rimedi naturali

Cos’è il cowash?

Il cowash è un metodo di lavaggio dei capelli che non prevede lo shampoo, bensì solo balsamo e zucchero di canna.

 

Questo articolo è stato scritto con la collaborazione di Calliope. Siete invitati a visitare  anche il suo blog ed il suo canale Youtube per trovare tantissime altre informazioni e tutorial sulle cure naturali e sul make-up!


Per cowash si intende “conditioner only wash” ed è un sistema del tutto naturale che permette di lavare i capelli senza aggredirli o appesantirli.

Questo tipo di lavaggio è indicato soprattutto per chi è costretto a lavare spesso i capelli perché grassi, fini, provvisti di forfora, sporchi a causa dell’attività sportiva frequente o per il caldo offertoci dalla stagione estiva, che ci costringe a raddoppiare/triplicare il numero dei lavaggi dei nostri capelli.

OCCORRENTE.

  • Due cucchiai di balsamo RIGOROSAMENTE senza siliconi [molto apprezzato dalle capellute è, in genere, lo Splend’Or al cocco (non ecobio, ma senza siliconi), che costa circa un euro e si può trovare in qualunque supermercato; a partire da marzo 2016, la linea Gently del Todis ha messo in esposizione il balsamo, ecobio, a circa 1,50€. Noi non l’abbiamo ancora provato: fateci sapere cosa ne pensate voi!].
  • Due cucchiai molto abbondanti di zucchero di canna.
  • Un bicchiere di plastica come contenitore.
  • Il cucchiaio per mescolare brevemente.

PROCEDIMENTO
Versiamo nel bicchiere lo zucchero nella giusta quantità. Andiamo in bagno con bicchiere e zucchero. Bagnamo i capelli, chiudiamo il rubinetto. Versiamo il balsamo sullo zucchero nella giusta quantità. Mescoliamo frettolosamente per pochissimi secondi, in modo da non far sciogliere subito lo zucchero nel balsamo (lo zucchero deve sciogliersi sulla cute. Applichiamo il composto, avendo cura di coprire molto bene il cuoio capelluto. Non è necessario porre il composto sul resto dei capelli, poiché, una volta eseguito lo scrub con balsamo e zucchero sulla cute, si formerà una leggera schiumetta che scivolerà anche su lunghezze e punte. Infine, sciacquiamo abbondantemente i capelli con acqua, usiamo come al solito il risciacquo acido e asciughiamo, possibilmente all’aria [consigliato, ma non indispensabile].

COME FUNZIONA
Lo zucchero svolge praticamente la funzione di scrub, sgrassando e pulendo la cute, mentre il balsamo, contenendo un tensioattivo più delicato del classico shampoo, farà in modo di lavare i capelli senza risultare aggressivo. Inoltre, il balsamo, svolge la tipica azione condizionante.

Nota bene: Bisogna avere cura nel risciacquo con acqua: se non sciacquiamo bene, rischiamo di trovarci coi capelli ancora più sporchi di prima.
Le prime volte che eseguiamo questo tipo di lavaggio, POTREBBE CAPITARE di notare che i capelli tendono a sporcarsi più velocemente, in particolar modo se non siamo abituati ad utilizzare metodi ecobio o prodotti senza siliconi. Sappiate che con costanza, i capelli ne gioveranno e non necessiterete più di shampoo aggressivi. Anzi, si possono benissimo alternare, in una settimana, uno shampoo e un cowash.

Io, personalmente, quando usavo quest’ultimo regime di lavaggio, notato capelli più puliti e belli soprattutto grazie al cowash!

Grazie per la visita!

Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi